fbpx

La settima figlia

copertina_la_settima_figlia_400




Anno: 2012 Isbn: 978-88-6396-264-2 Pagine: 104

Durante una campagna di scavo nella Valle dei Re, il professor Moore e l’affascinante dottoressa Hassan si imbattono in una sepoltura davvero insolita: all’interno di una camera funeraria del tutto priva di decorazioni, un sarcofago senza mummia rivela un gruppo di antichi papiri. Violenti colpi di scalpello hanno cancellato millenni fa il nome del defunto che avrebbe dovuto trovarsi lì dentro e se davvero i pochi reperti rinvenuti riconducono alla famiglia reale di Akhenaten, ecco che inizia a svelarsi agli occhi dei ricercatori uno dei più grandi misteri dell’egittologia.
Angela Garrè ricostruisce attraverso una vicenda di fantasia una delle pagine più affascinanti della storia dell’antico Egitto: il momento di massimo splendore della dinastia atoniana e l’inizio della crisi che condannerà il faraone eretico alla sconfitta del proprio sogno politico e religioso.
Incastonata come un gioiello dentro la vicenda attuale che condurrà alla straordinaria scoperta archeologica, la storia d’amore tra due ragazzi di quel tempo antico ci riporta sulle rive del Nilo presso la grandiosa Amarna, nuova capitale del regno. Lei è la principessa, bella e sensuale come la madre Nefertiti; lui è un giovane sacerdote del faraone. Il loro amore impossibile ma eterno troverà compimento soltanto oggi, tra le teche di un museo. 

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information